Amanda Knox phone taps and prison conversations

Amanda Knox phone taps and prison conversations

Postby MichaelB » Sat Feb 14, 2015 12:28 am

A thread for cataloguing key excerpts from the phone taps and prison conversation recordings.

page 298/299 - MADRE DI AMANDA: Ok, sono sicura che quelli dalla parte di Rudy sono incazzati che si stia dicendo che io sono innocente e che lui stia dicendo che Rudy è colpevole…sinceramente è (---) ma non ho idea, non me ne frega nemmeno più niente…sono davvero triste per quello che è successo a Meredith, fa molto male, ma io ero sotto shock e sono stata messi in prigione. Tutto è stato fatto uscire sotto torchio…voglio solo che la gente sappia che non sono stata io…

google - Ok, I'm sure that those on the side of Rudy are pissed off that you are saying that I am innocent and he is saying that Rudy is guilty ... honestly is (---) but I have no idea, do not I care even more than anything ... I'm really sad for what happened to Meredith, it hurts a lot, but I was in shock and I was put in prison. Everything was brought out under pressure ... I just want people to know that it was not me .
You do not have the required permissions to view the files attached to this post.
The stupid things Ergon says - THE BEST OF NASEER AHMAD: "Curatolo's testimony is one of the bedrock foundations of my beliefs in this case."
User avatar
MichaelB
 
Posts: 6172
Joined: Thu Jan 05, 2012 10:07 pm
Location: Perryville Prison

Re: Amanda Knox phone taps and prison conversations

Postby MichaelB » Sat Feb 14, 2015 12:36 am

p 318 - Amanda thought Guede was going to confess.

MADRE DI AMANDA: Ma, poi…Carlo ha detto, è venuto qui quella sera giusto? Ha detto ha fatto notizia qui…ma non ha fatto notizia in nessun’altra parte del mondo, no negli Stati Uniti…perché…
AMANDA: Davvero?
MADRE DI AMANDA: …fondamentalmente…e il giorno dopo qui…niente
AMANDA: Niente, non ho sentito più niente
MADRE DI AMANDA: E Carlo ha detto che è perché sono tutto il resto sono stronzate, i giornali non se la berranno né scriveranno…
AMANDA: Davvero?
MADRE DI AMANDA: Si, sono tutte cazzate
AMANDA: Perché sai ero un po’ preoccupata all’inizio, perché ero frustata da una parte
MADRE DI AMANDA: Beh, Carlo ha detto che l’avevi presa piuttosto bene, hai detto E’ solo un’altra menzogna!
AMANDA: Cioè va bene… perché è una menzogna ma ero preoccupata per te…
MADRE DI AMANDA: no
AMANDA: …non sapevo come avresti reagito e non ero triste ero solo molto delusa
MADRE DI AMANDA: si, lo so, lo so
AMANDA: perché pensavo che stesse per confessare perché quando ho sentito la notizia ho urlato Che bello! e saltavo su e giù e Vado a casa! Vado a casa! Ma poi…ohhh
MADRE DI AMANDA: No, credo che tutti sono…come ho detto i giornali negli Stati Uniti nessuno ne ha parlato perché è immondizia…tutti sanno…sembra un povero ragazzo disperato
AMANDA: Si, e infatti mi fa anche pena perché è così disperato da puntare il dito contro altre persone. Mi dà fastidio perché è quello che il giudice e il Pubblico Ministero vogliono sentire…
MADRE DI AMANDA: E non so nemmeno se il Pubblico Ministero ha qualcosa a che fare con questo, ma…Carlo ha detto che non è niente…prima di tutto non ha alcun senso e poi non c’è nessuna prova che sostenga questa affermazione
AMANDA: Un’altra cosa di cui ero preoccupata è di quando stavo parlando con Carlo e Luciano la prima volta e loro mi hanno detto se volevo cambiare la mia difesa in qualche modo e io ho risposto Che volete dire…se io voglio cambiare la mia difesa? No, è una cazzata! Quindi ero così frustata per quella cosa, perché mi chiedevo per quale motivo me lo stessero domandando…non c’è niente di vero e allora loro si sono messi a scherzare dicendomi che magari ero frustrata di trovarmi ancora qui in prigione, e allora ho detto Guardate, cercate di fare il vostro meglio, fate in modo che io esca fuori di qui un giorno, fate in modo che ciò avvenga…altrimenti…ricordatevi che io sono innocente…perciò non mi chiedete mai più una cosa del genere! Non mi è piaciuto il fatto che mi abbiano chiesto questo…ovviamente ho detto loro Ricordatevelo!
MADRE DI AMANDA: si…
AMANDA: Si…quindi…
MADRE DI AMANDA: Quindi…in realtà ora…cosa ha detto Carlo?...Quella sera non sembrava molto contento, ha detto che è solo un’altra cazzata che devono affrontare, ma il giorno dopo, mi ha detto Indovina? Niente in nessuno giornale
e io l’ho chiamato e ho detto che nemmeno negli Stati Uniti…


p 321 - Amanda will forgive the prosecutor and Guede is just trying to save his ass.

MADRE DI AMANDA: beh…non puoi sapere ancora cosa succederà, ma non è così male come sembrava quando è venuta fuori
AMANDA: Ok
MADRE DI AMANDA: E veramente sono piuttosto ottimista, quindi…
AMANDA: Si…mi sento così, ma (---) sono molto delusa, è un grande (---)
MADRE DI AMANDA: Lo so
AMANDA: Cavolo! Posso perdonare il Pubblico Ministero di non saperne di più, ma se Rudy era lì sta solo cercando di salvarsi il culo
MADRE DI AMANDA: Ma…non si sta salvando il culo, questo è il problema, cioè lui sta puntando il dito, ma come la spieghi tutta quella merda…non ci sono prove che tu fossi lì…
AMANDA: Si, e se lui lo spiega dicendo che mi stava proteggendo, sarebbe una cazzata, perché non mi conosce
MADRE DI AMANDA: No, non ti conosce …e non conosce Raffaele
AMANDA: Non conosce affatto Raffaele, non avrebbe alcun senso, perciò…
MADRE DI AMANDA: Si
The stupid things Ergon says - THE BEST OF NASEER AHMAD: "Curatolo's testimony is one of the bedrock foundations of my beliefs in this case."
User avatar
MichaelB
 
Posts: 6172
Joined: Thu Jan 05, 2012 10:07 pm
Location: Perryville Prison

Re: Amanda Knox phone taps and prison conversations

Postby MichaelB » Sat Feb 14, 2015 1:44 am

p189-193 about Guede being caught

AMANDA: E ho scritto una lettera…per la famiglia…
PADRE DI AMANDA: Davvero?
AMANDA: E volevo dartela in modo che tu potessi mandarla per e-mail che è molto più veloce…
PADRE DI AMANDA: Uhm
AMANDA: Ma loro…ah ah ah
PADRE DI AMANDA: stavo leggendo qualcosa (---) c’è questo signore dell’Ambasciata
AMANDA: Uhm uhm
PADRE DI AMANDA: Che ha mandato per e-mail tutti i documenti che ha dato anche a te…e devo parlare con tua madre di questa telefonata…
AMANDA: Uhm uhm…dura dieci minuti
PADRE DI AMANDA: Si, dieci minuti…l’hanno ascoltata ma hanno bisogno di un interprete…perché…
AMANDA: che sia lì
PADRE DI AMANDA: …così possono capire cosa stai dicendo eccetera
AMANDA: che stronzata!
PADRE DI AMANDA: Si…speriamo che…
AMANDA: non è (---)
PADRE DI AMANDA: Tua madre dice che magari ti farà uscire più velocemente perché stanno cercando questa (---)
AMANDA: Si…perché questa (---) io la conosco, ma non bene…
PADRE DI AMANDA: Viene dalla Costa d’Avorio…o qualcosa del genere?
AMANDA: Non sono sicura…è…lo conosco tramite…l’ho visto una volta con i vicini…è venuto una volta con i vicini…e anche…
PADRE DI AMANDA: I vicini di sotto?
AMANDA: Si, i vicini di sotto
PADRE DI AMANDA: Uhm uhm
AMANDA: E anche quando sono uscita con i vicini una sera in centro, siamo usciti tutti insieme…
PADRE DI AMANDA: Ok
AMANDA: (---) e abbiamo parlato e poi…credo di averlo visto giocare a pallacanestro una volta e…credo di averlo visto una volta dove lavoravo…ma lo conosco poco…
PADRE DI AMANDA: È mai stato a…?
AMANDA: Non è mai stato dentro casa mia prima
PADRE DI AMANDA: non è mai stato nell’appartamento
AMANDA: Almeno quando io ero lì
PADRE DI AMANDA: Ok
AMANDA: è stato nell’edificio ma non l’ho mai fatto entrare a casa mia, non ho il suo numero di telefono…non mi ricordo nemmeno il suo nome, l’ho dimenticato
PADRE DI AMANDA: Ok
AMANDA: perché non ho mai parlato con lui, praticamente non lo conosco
PADRE DI AMANDA: Uhm uhm
AMANDA: Ehm…l’avvocato…Luciano…
PADRE DI AMANDA: Luciano
AMANDA: …ha detto che la polizia ha detto che gli ho telefonato…ma non lo conosco nemmeno…cioè…sono completamente fuori
PADRE DI AMANDA: Lo so…stanno prendendo tutto…hanno detto (---) che, che…due cose che so dall’ultima volta che abbiamo parlano sono…numero uno è che stanno cercando…questo ragazzo…e sanno che…
AMANDA: Perché?
PADRE DI AMANDA: Perché c’è un’impronta nel cuscino che era sotto Meredith e…
AMANDA: Ed è sua?
PADRE DI AMANDA: Si, e probabilmente hanno collegato che fosse la sua impronta perché a quanto pare è nato nella Costa d’Avorio…
AMANDA: Ok
PADRE DI AMANDA: Ed è stato adottato da una famiglia italiana
AMANDA: Ok
PADRE DI AMANDA: e…eh…per questo la sua impronta è registrata e a quanto pare (---) o qualcosa del genere, quindi…
AMANDA: Oh mio Dio!
PADRE DI AMANDA: Si…quindi..comunque lo hanno cercato nel suo appartamento ed è scomparso, quindi lo stanno cercando…
AMANDA: Oh mio Dio!
PADRE DI AMANDA: Si…quindi…fondamentalmente questa è una delle cose positive (---), quindi…
AMANDA: Oh cavolo!
PADRE DI AMANDA: Perché…conosci (---)?
AMANDA: Oh, no, no…è solo che…è come se tutta questa cosa fosse irreale per me, è come se non stesse succedendo a me…e sentire questa cosa è come…
PADRE DI AMANDA: Non ti preoccupare
AMANDA: Si, lo so, ma sono qui come se non lo fossi…continuo a pensare a quando sarò fuori…è come se tutta la mia vita fosse là fuori
PADRE DI AMANDA: ah ah ah
AMANDA: Ok…e la sola idea di conoscere chi potrebbe aver fatto questo…lo conosco in qualche modo…l’ho visto, ci ho parlato…un po’ prima…
PADRE DI AMANDA: Uhm uhm
AMANDA: Oh mio Dio!
PADRE DI AMANDA: Ma a quanto pare, e questo è quello che ho sentito…c’è quell’impronta sul cuscino e c’è un’altra impronta che hanno trovato in uno dei bagni, non so quale…
AMANDA: Sempre sua?
PADRE DI AMANDA: Si, quindi…quindi…
AMANDA: Oh mio Dio!
PADRE DI AMANDA: Si…quindi…
AMANDA: Che stronzo!
PADRE DI AMANDA: Non so, non so chi sia
AMANDA: Si, lo so, lo so…voglio dire lo conosco a malapena, ma…è una prova piuttosto schiacciante…non l’ho mai invitato a casa mia prima
PADRE DI AMANDA: Credi che Meredith l’abbia fatto?
AMANDA: Ah…so che lo conosce tramite Giacomo…quindi
PADRE DI AMANDA: E’ uno dei ragazzi di sotto?
AMANDA: Si, quello che era il suo ragazzo…quindi voglio dire…forse è andato dicendo Sto cercando Giacomo…posso entrare? O qualcosa del genere…
PADRE DI AMANDA: Uhm
AMANDA: Non so
PADRE DI AMANDA: È possibile
AMANDA: Cioè so che lei l’aveva visto prima, ma non so perché l’abbia fatto entrare a casa…ma…
PADRE DI AMANDA: (---)
AMANDA: È fottuto
PADRE DI AMANDA: Si…quindi…e l’altra cosa è che i giornali hanno detto che Raffaele aveva scatole e (---) e cose di questo genere…
AMANDA: Si...
PADRE DI AMANDA: Beh, hanno detto che era il giorno dopo quando tutti (---) e l’ha usati per pulire il coltello e le scarpe e ho parlato con Carlo ieri…
AMANDA: Uhm
PADRE DI AMANDA: ha detto che questa grande notizia era completamente falsa e (---) due o tre giorni più tardi
AMANDA: Si…sono tutte stronzate ah ah ah
PADRE DI AMANDA: Si, come tutto il resto…quindi fondamentalmente
AMANDA: cercano…c’è speranza…
AMANDA: Non c’è motivo per non essere (---) è solo una questione di tempo
PADRE DI AMANDA: Concederti gli arresti domiciliari sarebbe il minimo
AMANDA: Avete idea di quando potrebbe succedere?
PADRE DI AMANDA: Beh…vedremo…domani…
AMANDA: Perché non…vorrei davvero trascorrere il Natale con qualcuno (---)
PADRE DI AMANDA: Beh domani è…mercoledì…
AMANDA: Uhm uhm
PADRE DI AMANDA: e…Carlo e Luciano…si incontreranno alle quattro con uno dei soci di Carlo
AMANDA: E credo che Carlo verrà a parlare con me la mattina
PADRE DI AMANDA: Credo che forse verrà venerdì a parlare con te
AMANDA: Oh è meglio…così può dirmi cosa sta succedendo
PADRE DI AMANDA: E che altro stavo dicendo?...Luciano, Carlo e il loro socio si incontreranno mercoledì, domani alle quattro per creare quella che definiscono una strategia in tua difesa
AMANDA: Ok
PADRE DI AMANDA: E poi incontrerò Carlo alle sei e mezza…domani sera
AMANDA: Ok
The stupid things Ergon says - THE BEST OF NASEER AHMAD: "Curatolo's testimony is one of the bedrock foundations of my beliefs in this case."
User avatar
MichaelB
 
Posts: 6172
Joined: Thu Jan 05, 2012 10:07 pm
Location: Perryville Prison

Re: Amanda Knox phone taps and prison conversations

Postby MichaelB » Sat Feb 14, 2015 2:15 am

p 94-99 Amanda on meeting her attorneys and being hit by the police

M: Non so se l’avvocato te l’ha detto ma pare che ancora ci vorranno almeno 15 o 20 giorni.
A: Sì. Mi ha detto che di certo resterò qui fino alla fine di novembre, il che mi ha sconvolto un po’ lì per lì. Il signore del consolato ha detto che se non agiscono con fretta vuol dire che stanno per lo meno tentando di scoprire la verità piuttosto che tirar fuori qualcosa a caso quindi in realtà è meglio per me, perché vuol dire che vogliono fare le cose per bene, piuttosto che fare un errore e tenerti dentro per tutta la vita…quindi Ok
M: Andrà tutto bene.
A: Sì.
M: Stanno ancora mentendo ai media.
A: Lo so. La mia compagna di cella vuole sempre sentire le notizie ma sono sempre cattive e io le dico: “Non voglio sentire!”. Lei vuole sempre parlarne ma io le dico che non voglio.
M: Non parlarne. Hanno detto di stare attenti.
P: Meglio di no.
A: Sì, è interessante. Io ho già detto quello potevo dire…
M: (---) quello che hai detto hai detto, fidati dei tuoi avvocati, e di loro la verità e basta
P: Non credo che tu abbia già conosciuto Carlo.
A: No, l’ho conosciuto. Abbiamo parlato per circa 15 minuti. Era lì quando era di fronte al giudice e mi ha detto di non rispondere a niente. È stato allora che ho scoperto che la polizia mi accusava di aiutare l’assassinio. Ed io ho detto: “ State scherzando? Io vi ho aiutato! Io vi ho aiutato e voi mi avete spaventato a morte!”. Quando sono stata dalla polizia è stata la cosa peggiore della mia vita, l’esperienza peggiore della mia vita. Mille volte peggio di qualsiasi altra esperienza della mia vita. Non posso spiegarvi quanto fossi spaventata quando ero in quella stanza
P: Certo. Di certo è stato spiacevole …
M: (---)
A: Sì, gli ho detto che mi hanno picchiato e lui ha detto: “Cosa?! Loro non me l’hanno detto”. Ed io: ”Beh, l’hanno fatto”.
M: Devi solo stare attenta a questo perché se diciamo … Noi possiamo dire che la polizia ti ha minacciato ma se diciamo che ti hanno picchiato allora, tecnicamente, dobbiamo sporgere denuncia contro la polizia, il che al momento peggiorerebbe solo le cose. E specialmente perché non hai dei segni visibili ..
A: Lo so
M: Sarebbe difficile da dimostrare che è vero quindi ... Di questa cosa si occuperà in futuro il consolato, quindi dobbiamo lavorare con l’avvocato per capire quando parlarne.
A: Sì, quando ero con la polizia, la donna che mi ha picchiato dopo che dissi quella che credevo fosse la verità, io dissi: “No, davvero! Non credo che sia vero, sono molto confusa adesso. L’ho detto solo perché pensavo che potesse essere vero” e loro hanno detto: “No no, te lo ricorderai, te lo ricorderai!”. Ed io …
M: (---)
A: Sì! Ero alla stazione di polizia e dicevo: “Non credo che sia giusto. Non credo che quello che sta accadendo sia giusto!”. E loro dicevano: “No no, non ti preoccupare. Te ne renderai conto”. La polizia si comportava con gentilezza nei miei confronti quando mi stavano portando in prigione e la volta successiva in cui li ho visti mi hanno accusato di aver partecipato all’assassinio. Ed io: “Wow! Giustizia…”. Oh mio Dio. Mi hanno reso molto triste perché io pensavo a quando voi sareste venuti qua, pensavo “”Potrei mostrare alla mamma Perugia, conosco Perugia, so cosa fare, so dove andare … potrò presentare loro Raffaele. E ora Raffaele sta dicendo bugie su di me” e mi sento … “Cosa sta succedendo?”. E sono anche confusa da questa cosa…Raffaele… L’ho conosciuto un paio di settimane fa e siamo usciti insieme, da coppia, per circa due settimane. Siamo usciti spessissimo insieme. Passavo gran parte del mio tempo al di fuori della scuola con lui. Ho incontrato un amico una volta mentre non ero con lui, ma uscivo quasi soltanto con lui. E lui è così carino con me. È gentile, attento. Cucina per me, vuole sempre aiutarmi, mi abbraccia è sempre molto carino.
M: Probabilmente si trova nella stessa situazione …
A: Sì, infatti. È quello che penso anche io. Ma non è giusto. Voglio dire, io ho detto la verità, perché non può dirla anche lui? Sembra che ci sia qualcosa che lo spaventa.
P: E tu continuerai a dire la verità, esattamente quella che è la verità. Niente
A: Sì. L’unico motivo per cui ho detto le altre cose è che ero confusa, ero seriamente terrorizzata
M: E ti hanno detto che ha cambiato storia di nuovo?
A: E non ha cambiato la storia. Ma probabilmente è perché stavano facendo la stessa cosa anche a lui.
M: Lui deve…
A: Lui deve dire la verità. Perché se lui dice la verità, io sarò libera. Cioè, non credo che sarei libera. Anche se si tornasse alla versione originale credo che comunque ci terrebbero qui.
M: Bah, devono solo raccogliere altre prove.
A: Ah, sai quanto tempo devo stare qui prima che … c’è un periodo di tempo che mi possono tenere qui prima del processo. Devo portarmi al processo prima o poi.
P: Un anno.
A: Un anno.
M: Un anno. Ho parlato con Diego.
A: Anche io gli ho chiesto “C’è un periodo di tempo che mi possono tenere qui, mi hanno detto circa un anno”. E lui: “Un anno mi sembra tanto”. Ed io: “Già, lo so. Ho 20 anni” (---)
M: Io non credo che ci vorrà così tanto
A: No, neanche io. (---)
P: (---)
A: Anche se la polizia può trascinarla quanto vuole. Loro vogliono accusarmi quindi …
M: La polizia a Perugia vuole soltanto poter dire “ Guardate, siamo stati bravi!”
A: Lo so, lo so.
M: E Perugia sta avendo molta risonanza. (---)
A: Non sono sorpresa che (---). Alcuni sono così (---).
M: E ce ne sono molti che fuggono là fuori.
A: Sì, lo so. E credo che nessuno degli studenti che mi conosce, nessuno studente, sono certa che nessuno degli studenti che mi conosce direbbero che sono così. Non so se hanno parlato con qualcuno ma tutti quelli che mi conoscono, tutti direbbero “Amanda non è capace di fare una cosa del genere.”
The stupid things Ergon says - THE BEST OF NASEER AHMAD: "Curatolo's testimony is one of the bedrock foundations of my beliefs in this case."
User avatar
MichaelB
 
Posts: 6172
Joined: Thu Jan 05, 2012 10:07 pm
Location: Perryville Prison

Re: Amanda Knox phone taps and prison conversations

Postby MichaelB » Sat Feb 14, 2015 2:59 am

p 408-414 Guede's statements, destroyed computers, crime scene contaminated and the Terranoba video "it is disgusting. Can you imagine the family of Meredith?" "They're saying Meredith was drunk, she was in an alcoholic coma" "Good god!"

L’unico motivo per cui i media sono tanto contro di me è perché il giudice sta usando questa cosa come scusa per non darmi gli arresti domiciliari, per esempio, penso io … io la penso così
M: Ma, loro anche …
A: Chiaramente non hanno fatto niente perché io sono ancora qui
M: Sì, ma hanno parlato di nuovo degli arresti domiciliari ma hanno anche l’altra dichiarazione di Rudy che devono esaminare
A: Sì, lo so
M: Luciano te l’ha detto?
A: Sì. Ha altre 3 dichiarazioni che dicono che io non sono coinvolta in alcun modo, che non c’ero.
M: Ma il giudice all’inizio aveva detto che non potevano essere utilizzate ma a Roma dicono che …
A: Sì? Perché io ho parlato con Luciano e gli ho detto di essere più preciso sul loro contenuto e lui ha detto che se sono ancora qui evidentemente … ma cos’è successo in pratica?
M: questo è l’effetto generale, che non le hanno buttate via in toto nell’ordinanza … ma quando ti daranno il giudizio non potranno capovolgere tutto però … tuttavia sono stati fatti dei grandissimi errori a Perugia: due grandi errori: uno che la dichiarazione che Rudy ha fatto in Germania in cui diceva che tu non c’eri deve essere ammessa come prova, e prima non
l’avevano accettata (---)
A: (---)
M: Seconda cosa: la tua dichiarazione, quella che tu dici di aver rilasciato mentre eri torturata deve essere respinta
A: Davvero?
M: Sì!
A: Davvero? Wow! Fantastico
M: (---) non possono usarla perché era illegale
A: Wow (---) Quindi in pratica non hanno niente contro di me …
Z: (---)
A: Sì, ovviamente era illegale, per Dio. Oh questo mi rincuora, perché lui non me lo aveva detto. Pensavo: stronzate …
M: Noi avremo perso la guerra ma abbiamo vinto due importanti battaglie
A: Oh … questa è una cosa importantissima
M: Sì, importantissima
A: Chiaramente questa non era la guerra ma ora stiamo andando avanti (---)
M: è importantissimo, è importantissimo
A: (---) perché a me non interessa (---)
M: E infatti Carlo parlerà con il giudice stamattina e una delle cose che gli dirà è: Senta, Lei ha i computer oggi … e non c’è niente nel programma …perciò … Lo stesso sovraccarico elettrico ha bruciato i tre computer e viene attribuito a un incidente … non viene attribuito a te!
A: Sì, bene perché io non ho toccato il mio computer
M: Lo so
A: Loro hanno preso tutto quello che c’era dentro, tutta la mia roba, tutto quello che avevo era là dentro
M: Sì … (---) per accusare qualcuno … E circa il rapporto ufficiale che diceva tutto quello che hanno fatto con il computer … Carlo se l’è fatto tradurre … E poi mi ha chiamata e … (---) sin dall’inizio tutto quello che hanno fatto con i computer era sbagliato. Non è così che si fa quando cerchi di … guardare in un computer e probabilmente gli faranno scrivere un rapporto … beh gli amici di Chris … non è …
A: sì…
M: (---) scrivere un rapporto che mostri passo dopo passo gli errori che sono stati fatti dalla polizia e dice che noi possiamo usarlo e metterlo tra le prove
A: bene (---)
Z: Chris se ne sta occupando
A: E spero di riavere indietro il mio computer, c’è tutta la mia roba lì dentro … onestamente puoi controllare e fare di tutto con il mio computer ma loro hanno preso tutto quello che c’era dentro, … tutta la mia roba … bastardi … tutta la mia musica … bastardi … tutte le mie foto
M: Chris sta chiedendo anche di poter visionare l’hard-disk per cercare di recuperare qualcosa da solo, se ci riesce …
A: Naturalmente per le foto … non importa … Ok, perciò bene … in pratica non hanno niente contro di me … speriamo … oggi parleranno con il giudice … so che lei è stata una stronza con loro … Scusa!
M: Perché? L’ha detto Luciano?
A: Luciano ha detto che … stava parlando con me e ha detto … beh io potrei parlare con il giudice ma lei è piuttosto …
M: Beh Carlo non dice che è una stronza, ha detto che è molto attenta, che segue le procedure passo dopo passo … molto precisa
A: Beh speriamo … Almeno non può essere … cioè … corrotta
M: Sì sì.
A: Per quanto ne so nessuno è corrotto …
M: Sì, sì … e l’altra notizia: pare che la polizia abbia incasinato la scena del delitto, ne hai sentito parlare?
A: So che hanno mosso delle cose
M: Hanno completamente contaminato la scena del delitto
A: Quindi, dove l’hanno detto?
M: È stato tutto riportato dai media
A: Non ho sentito nulla dai media
M: Ed è stato orribile, giù nella zona del paese natale di Raffaele … qualche canale televisivo ha ottenuto il video.
A: Sì, l’ho sentito dire … l’hanno mostrato per intero in tv e io (---)
M: è disgustoso … ti immagini la famiglia di Meredith …
A: Hanno fatto vedere anche proprio il corpo di Meredith?
M: Sì
A: Oh mio Dio! Io non l’ho visto
M: No, non è stato mandato in onda qui. L’hanno sequestrato
A: Ok, bene …
Z: Se n’è occupata la polizia. Ma l’hanno trasmesso due volte
A: È orribile!
M: E la famiglia di Meredith …
A: Oh …
M: Faranno una protesta formale, anche noi faremo una protesta ufficiale per la divulgazione di informazioni inappropriate … questa è una cosa sbagliata
A: Ma chi gliel’ha dato?
M: Questo non lo sappiamo
A: Perché Luciano ha detto che è stato il padre di Raffaele … ma io ho detto: non può essere vero!
Z: È una supposizione
A: Ma vogliamo assicurarci che … alla fine faremo questa lettera di biasimo … vogliamo assicurarci che si sappia che non siamo stati noi e che non ci piace che questa cosa sia stata divulgata … e l’altra cosa che è trapelata è che Meredith fosse ubriaca.
A: Non lo so. Non mi hanno detto niente a riguardo.
M: C’è stato un grande annuncio che lei fosse quasi in coma etilico.
A: Davvero?
M: Sì
Z: Il tasso alcolico era il triplo di quello consentito
A: Buon Dio!
M: Sì, in coma etilico … e non avrebbe avuto idea … soltanto (---)
A: Oh … che diavolo è successo?
M: Non lo so, è quello che si dice adesso, perché le sue amiche dicono che aveva bevuto tipo una birra soltanto,
A: Ma questo non si avvicina per niente a …
M: Ma bisogna vedere quanto tempo ha avuto…
A: Che diavolo è successo? Buon Dio … quindi quella è la quantità di alcol venuta fuori dal rapporto?
M: Non lo sappiamo, è venuto fuori anche da qualcun altro… non è stato …
Z: Provato
M: No, non è stato verificato
Z: L’ha riportato qualche (---) nessuno sa se è vero o no … perché
A: (---)
M: Beh … Carlo dice che è arrivato da altri dottori che ci hanno lavorato su ma non lo so … i suoi genitori stanno protestando anche per questo perché la situazione non fa che peggiorare
A: Non capisco perché…
The stupid things Ergon says - THE BEST OF NASEER AHMAD: "Curatolo's testimony is one of the bedrock foundations of my beliefs in this case."
User avatar
MichaelB
 
Posts: 6172
Joined: Thu Jan 05, 2012 10:07 pm
Location: Perryville Prison


Return to Injustice in Perugia Forum

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests